Gucci’s Cruise 2019 Runway Was On Fire-Letteralmente

Stando al passo con la tendenza di questa stagione di presentare le sfilate in Francia (Dior e Louis Vuitton, ciascuna sfilata di Parigi e della Costa Azzurra all’inizio di questa settimana), Gucci si è recato ad Arles, in Francia, per la sua collezione Cruise 2019 ieri sera.

Optando per un’altra scenografia non convenzionale, la casa di moda italiana ha messo in scena il suo ultimo spettacolo alla Promenade Des Alyscamps di Arles, un antico cimitero romano illuminato da candelabri e il vero fuoco che costeggiava la passerella. Per la collezione, il direttore creativo Alessandro Michele è stato “affascinato dall’idea della morte” e in realtà non è nell’Anno del Signore 2018?

Visualizza questo post su Instagram

“Alyscamps è un cimitero romano, ma non è nemmeno un cimitero, era una passeggiata, divenne una passeggiata nel 1700; è ibridato, non sembra un cimitero perché lo è e non lo è. Mi piacciono le cose che sembrano qualcosa ma non lo sono, “#AlessandroMichele. Fiamme e fuoco dividono la passerella con candele accese su candelabri di ferro per la sfilata # GucciCruise19 sulla Promenade Des Alyscamps di Arles. L’antico sito, dove sono stati sepolti i cittadini romani, è l’ambientazione per la nuova collezione che mostra in diretta su Instagram Storie di Gucci.

Un post condiviso da Gucci (@gucci) su

L’ambientazione spaventosamente inquinata della sfilata è stata lo sfondo perfetto per una collezione ricca di collane incrociate e abiti vittoriani. Per il finale, una sposa Gucci che indossava un abito vittoriano bianco con colletto alto e una croce gotica camminava pericolosamente vicino alla pista fiammeggiante mentre portava un mazzo di peonie rosa.

Immagine

Getty Images

Il resto della collezione, che comprendeva un sorprendente 114 look, comprendeva una serie di pezzi Guccified come un mantello di velluto ornato, collant di pizzo al neon, accenti goth e stampe a volontà.

Visualizza questo post su Instagram

Intricato ricamo di stelle, mantello di velluto e abito della sfilata # GucciCruise19 di #AlessandroMichele, insieme a una collana in stile conchiglia con una donna vestita con un abito tradizionale giapponese. Vedi tutti gli sguardi della collezione in link in bio.

Un post condiviso da Gucci (@gucci) su

Un altro dettaglio di spicco è stato un look ispirato all’ossario che ha aggiunto dettagli ornati a un abito ricamato con gabbia toracica.

Immagine

Getty Images

“L’ispirazione è un ossario, le cripte dei cardinali, dei monaci del XV secolo, e le preziose decorazioni: questa idea è che tutto ciò che è collegato all’aldilà è accompagnato da qualcosa di massima bellezza”, ha scritto Michele su Instagram.

Immagine

Getty Images

Sebbene questo show di Gucci non includesse teste umane o piccoli draghi, le piste piene di fiamme e sottotitoli inquietanti ispirati alla morte erano ancora sufficienti per catturare la nostra attenzione indipendentemente.

Immagine

Getty Images

Loading...