Intervista a Model Maye Musk – Life Lessons from Model Maye Musk

Maye Musk ha fatto la modella per oltre cinque decenni – sono circa 48 anni più lunghi della maggior parte delle carriere di modellismo – e ora ha più successo che mai. (Potresti riconoscerla dalle campagne per Clinique o Revlon, cartelloni pubblicitari a Times Square o il video “Haunted” di Beyonce.) “Sto facendo il miglior lavoro che abbia mai fatto”, dice Musk nel suo accento sud africano, parlando dalla sua casa a Los Angeles, dove vive vicino a suo figlio Elon (sì, quello Elon, di fama multi-miliardaria SpaceX) e la figlia Tosca, un produttore di Hollywood. “E pensare che quando avevo 22 anni, credevo di essere sopra la collina!” Ecco alcune cose che Musk ha imparato da allora.

Il lavoro è più che fare soldi.

Non ho mai voluto smettere di lavorare. Quando sei stato così spinto da così tanto tempo, sentendoti male perché sei preoccupato di pagare l’affitto, essere finanziariamente impostato è solo una sensazione bizzarra. Mi piace ancora molto il mio lavoro. Penso che mi stia solo iniziando, davvero. Sta diventando una corsa divertente. Riuscite a immaginare a 67 anni, iniziando una nuova fase della vita?

I giovani non sono sempre migliori.

Ho iniziato a fare lavori in pista quando avevo 15 anni e ricordo di aver incontrato una modella che aveva trent’anni, per l’industria, e tutti erano così felici di vederla. Dato che sono diventato più grande, ho sperimentato la stessa cosa. Le persone sono semplicemente entusiaste di vedermi modellare! Quando esco in una sfilata, la gente applaude. Penso che le persone della mia età siano così eccitate di essere rappresentate. A 28 anni ho modellato abiti da “mamma della sposa” in uno spettacolo nuziale. Quando mi sono trasferito a Toronto, a 42 anni, ho fatto un servizio di cover come nonna. Ma non mi importava: avevo tre figli da sfamare. In questi giorni, sono stato rifiutato per le riprese della nonna perché dicono che non sembro una nonna. Ora ho più tiri di alta moda di quanti ne abbia mai ottenuti: è il mio miglior lavoro di sempre.

Anche il più sottile non è sempre migliore.

Subito dopo aver divorziato [al 31], è stato un momento davvero stressante, e ho guadagnato un po ‘di peso. Ho appena finito di mangiarlo. Ma poi sono diventato un modello plus-size, che mi ha fatto un sacco di lavoro, perché non c’erano altri modelli plus-size in quel momento. Le cose stavano iniziando a cambiare, e stavano cercando diverse taglie, diverse etnie. C’erano lavori davvero fantastici in tutto il Sudafrica, e io ero in campagne e spot televisivi.

Immagine
Un colpo di prova di bellezza di Maye Musk degli anni ’60
Per gentile concessione di Maye Musk

Pensa più delle vendite al forno.

Quando avevo circa 33 anni, andai in questa piccola città del Sud Africa per studiare per il mio master in dietetica, e loro avevano bisogno di raccogliere fondi per il mio fondo di borse di studio. Ho chiesto loro come facevano normalmente, e loro hanno detto: “Facciamo biscotti e li vendiamo, e facciamo circa $ 60”. Dissi: “Se faccio i biscotti, li mangerò prima che arrivino alla vendita”. Ho pensato che forse avrei potuto raccogliere più denaro insegnando agli studenti a modellare. Potrei insegnare loro a camminare dritto e posare per una foto, essere rilassati di fronte a una macchina fotografica, fare i loro capelli e il trucco e vestirsi meglio, quel genere di cose. C’erano così tante persone interessate che mi sono ritrovato con tre lezioni a settimana e presto ho avuto la mia piccola scuola. Abbiamo fatto un sacco di sfilate per negozi locali, che ho insistito perché gli studenti fossero pagati, anche se era solo un po ‘, e divenne un’altra forma di guadagno. Più tardi, quando mi sono trasferito a Toronto, avevo bisogno di un ufficio per la mia pratica dietetica, e questa agenzia di modelle ha detto che se avessi modellato per loro e diretto la loro scuola di modellismo, avrei potuto avere un ufficio lì gratuitamente. Quindi è finito per essere una piccola parte della mia carriera.

Non prendere no per una risposta.

Quando Elon aveva 17 anni e mia figlia aveva 15 anni, volevano davvero trasferirsi in Canada, da dove viene la mia famiglia. Ho detto di no, perché volevo fare un dottorato di ricerca a Johannesburg e stavo facendo un sacco di lavoro di modelle lì. Ma io e Elon siamo andati a visitare, e mentre ero via mia figlia ha venduto la mia casa e la mia auto e ha fatto una grande vendita di garage con tutti i miei mobili. Sono tornato, e tutto quello di cui aveva bisogno era che finalizzassi la vendita, perché aveva bisogno della mia firma! Quindi non avevo davvero scelta. Abbiamo iniziato da zero a Toronto. Ho trovato un appartamento in affitto controllato e lo abbiamo fatto funzionare.

Vivi pericolosamente, attentamente.

I miei genitori erano canadesi e volevano esplorare il resto del mondo. Pensavano che l’Africa fosse eccitante, e non c’erano molte informazioni a riguardo nel 1950, quindi portarono con sé i loro quattro figli a Città del Capo. Mio padre aveva una Cadillac e un aeroplano monomotore. Avevano programmato di portarci a Johannesburg, ma quando abbiamo sorvolato Pretoria, le strade erano piene di buganvillee ei miei genitori non avevano mai visto niente di così bello, così è lì che siamo atterrati e cresciuti. Ogni luglio dovremmo attraversare il deserto del Kalahari. Mio padre avrebbe trovato un posto dove atterrare – il suo motto era “vivi pericolosamente, attentamente” – e poi mia madre prendeva la station wagon e si univa a noi e ci accampavamo. Sono cresciuto nella casa più felice: i miei genitori erano davvero avventurosi e sono stato molto fortunato. Ora mio fratello maggiore è neurologo e neurofisiologo a Orange County. Mia sorella maggiore è morta, ma era un’insegnante di economia domestica e una ballerina spagnola, ha viaggiato in tutta Europa ballando al Moulin Rouge. E ho una sorella gemella, che ora è in pensione e vive a Calgary. We FaceTime ogni notte.

Immagine

Scatti di prova di Maye Musk degli anni ’60
Per gentile concessione di Maye Musk

Non temere i grigi.

Quando mi stavo avvicinando a 60 anni, mi sono ammalato di essere biondo, così ho deciso di smettere di colorarmi i capelli. Ho scoperto il grigio e l’ho tagliato corto. La gente diceva: “Non lavorerai mai più con i capelli corti e grigi”, ma è uscita bianca e tutti l’hanno amata. Ho ottenuto un cartellone a Times Square per Target e un tabellone per le affissioni a Madison Square Garden per Verizon e la mia carriera è decollata. Ho iniziato anche a fare un sacco di lavoro di alta moda.

Per sembrare giovane, stai alla moda.

Le donne che vogliono invecchiare bene mi chiedono sempre come si fa, e il trucco è che devi cambiare con la moda. Negli anni ’60, portavi sempre ciglia finte, ma ora la tendenza è più naturale. Se cerchi di mantenere le vecchie tendenze, allora sembrerai vecchio. Anche ora con i miei capelli bianchi, devo mantenere il taglio molto alla moda. Quando stava crescendo il bianco, nel 2007 e nel 2008, era una tendenza reale, “diventare bianchi”. Andavo in un club con i miei bambini e la gente mi chiedeva dei miei capelli, pensando che l’avevo tinto per sembrare così, e io ero tipo, “È naturale!” Le ragazze stavano persino tingendo i capelli di bianco. Il mio consiglio per chi vuole diventare grigio è che la fase di crescita è brutta, quindi taglia corto. Potrebbe venire fuori sale e pepe, ma devi ottenere un taglio di capelli alla moda, altrimenti sembrerà sciatto.

Conosci i tuoi punti deboli.

Anche se lo metti davanti a me, lo mangerò. Io tengo solo cibi nutrienti a casa. La gente mi porterà dolci, e anche se proviene da una favolosa pasticceria, la darò al portiere, perché non posso averla in giro … la mia forza di volontà non è così forte. E non posso avere solo un assaggio. Demolirò il tutto.

Non pensarci troppo.

Ho seguito l’esempio dei miei genitori: sono cresciuto in una famiglia eterosessuale, premurosa, amorevole e felice. Tutto quello che volevo fare era fornire lo stesso, e non ci ho pensato molto. Penso che i miei figli siano nati come sono; Ho appena cambiato i pannolini e li ho nutriti, li ho incoraggiati. Ho sostenuto i loro progetti e mi hanno visto seguire i miei progetti; Volevo solo che le persone mangiassero meglio, e ora Kimbal vuole che i bambini delle scuole svantaggiate mangiano cibo più sano, e questo è delizioso. E Tosca ha appena ricevuto un premio per la fibrosi cistica. Ed Elon vuole salvare il pianeta e conquistare nuovi pianeti, e cosa posso dire? Quando lo vedo, dico sempre: “Altre persone mi dicono di dirti che stai facendo un ottimo lavoro!” E lavora solo più che può. Mi piacerebbe pensare che la sua etica del lavoro provenga dalla nostra famiglia. Ero una mamma lavoratrice e non è mai cambiato. Ecco perché i ragazzi erano anche indipendenti.

Immagine

Maye Musk
Foto di Blaise Hayward. Per gentile concessione di Maye Musk.

Loading...