Che cos’è la terapia con il veleno d’api – Informazioni sulla terapia con veleno d’api

Immagine

Ben Hassett

BAZZAR di bellezza: Il miele in Guerlain Abeille Royale Day Cream ($ 154) aiuta a rafforzare la barriera della pelle e ridurre l’aspetto delle linee sottili.

Tutti parlano di andare sotto i ferri, ma che ne dici di andare sotto il pungiglione? Lo scorso aprile, ha detto Gwyneth Paltrow Il New York Times che aveva sperimentato l’apiterapia – che è definita come la raccolta dei prodotti dell’alveare da miele, tra cui veleno, miele, polline e propoli per uso medico – e immediatamente ha fatto irritare Internet. L’essere volutamente punto dalle api vere per trarre beneficio dai peptidi e dalle proteine ​​anti-infiammatori del veleno sembrava estremo anche per il fondatore di Goop, ma sorprendentemente il trattamento ha guadagnato aderenza tra coloro che vogliono una correzione non tradizionale per il sollievo dal dolore articolare.

“Di solito tratta i pazienti per l’artrosi, l’artrite reumatoide, la fibromialgia e il tunnel carpale”, dice Frederique Keller, un agopuntore e un terapeuta di terza generazione a Northport, New York. “Sette o otto su 10 ricevono una qualche forma di apiterapia, sebbene non necessariamente la terapia dell’ape-veleno .Il veleno stimola naturalmente la produzione del cortisone [anti-infiammatorio dell’ormone] .L’organismo contiene anche il peptide 401, che è 100 volte più efficace nel corpo di un colpo di cortisone [da un medico]. È enorme. “

Keller, che è anche il presidente dell’American Apiterapia Society, che vanta più di 7.000 membri, si dà sette punture circa tre volte a settimana per problemi di dolore alle ginocchia e alle spalle. (Dice che il numero di punture varia da persona a persona a seconda dei loro disturbi e del sistema immunitario.) Il processo di somministrazione delle punture è un po ‘come un gioco di Operazione. “Prendo l’ape da una piccola scatola e la prendo delicatamente con una pinzetta dietro la testa o il torace”, dice. “Poi decido dove pungere, e poi le punture delle api – non devi costringerla – e consegna quel .01 microgrammi di veleno nel primo minuto a cinque minuti.” Una consultazione iniziale di due ore costa $ 225, mentre gli appuntamenti di follow-up costano $ 95 ciascuno.

Eva Sapi, professore all’Università di New Haven nel Connecticut, ha studiato il veleno d’api come si applica alla malattia di Lyme, che ha contratto 10 anni fa e trattato con medicine alternative. Sebbene i suoi studi abbiano portato a risultati positivi, Sapi continua a sostenere ulteriori test. “Mi piacerebbe vedere più studi sulla sicurezza sugli effetti a lungo termine del veleno d’api”, dice. “Abbiamo bisogno di capire l’esatto meccanismo della sua azione in modo da poter sviluppare il corretto uso terapeutico”.

Sapi non è solo nella sua apprensione. “Non ci sono prove solide nella letteratura medica di cui sono a conoscenza, dimostrando che l’apiterapia avvantaggia i pazienti con dolore”, dice Hart Cohen, neurologo frequentatore del Cedars-Sinai di Los Angeles. “Un piccolo studio randomizzato di pazienti con sclerosi multipla che testano l’efficacia della terapia, pubblicato sulla rivista Neurologia nel 2006, non ne ha tratto alcun beneficio: i pazienti non erano meno disabili, non hanno avuto meno recidive o hanno sperimentato meno fatica. “

“Quando si tratta di veleno d’api, le persone lo hanno studiato per vedere se potrebbe essere utile per l’artrite o diverse condizioni autoimmuni e anche per la sclerosi multipla, ma finora in termini di studi più ampi, non è stato dimostrato che sia efficace su tutta la linea, “concorda Devi Nampiaparampil, un professore associato clinico presso la NYU School of Medicine.

Tuttavia, la pratica ha i suoi credenti, tra cui la facciatrice di Manhattan Tracie Martyn, che dice che mentre le punture sono davvero dolorose gli effetti complessivi valevano la pena. “Stavo andando per il trattamento per la mia schiena, e ho davvero avuto un grande beneficio da esso”, dice. “Hai una piccola puntura e questo fa male, ma sicuramente intorpidisce il dolore, porta tutta la guarigione in quell’area e con l’agopuntura, ed è molto efficace.”

“Ho iniziato a vedere Frederique per l’agopuntura per il gomito del tennista”, dice Elizabeth Benjamin, una paziente di Huntington, New York. “Mi ha aiutato, ma non mi sono liberato del problema, quindi mi ha chiesto se sarei stato disposto a provare l’apiterapia, ero così tanto con il gomito, era difficile dormire e tutto il resto. e il problema è andato via per sempre. “

Vale la pena notare che l’American Medical Association non ha alcuna politica in materia di apiterapia, e il Centro nazionale per la salute complementare e integrativa – l’agenzia principale del governo per la ricerca scientifica sugli approcci alternativi alla salute – non ha ancora finanziato studi sulla terapia dell’ape-veleno. La più grande preoccupazione per l’apiterapia è una possibile reazione allergica, che potrebbe essere mortale in alcuni casi. Altri effetti collaterali riportati comprendono infezione e gonfiore. Coloro che osano essere punti si consiglia di procedere con cautela e, soprattutto, non dovrebbero fare affidamento su di esso come unico rimedio.

“Il mio sentimento in questo momento è forse che ci sono delle promesse per certe persone, ma non è qualcosa che raccomando generalmente per le persone con queste condizioni”, dice Nampiaparampil. “Se un paziente avesse un forte interesse in questo, probabilmente li riferirei a qualcuno che ha fatto più ricerche in questo settore per scoprire se è una possibilità per loro o se potrebbero partecipare a uno studio [monitorato]”.

Loading...