Elaborati: Ming Lampson sul passaggio dal designer all’imprenditore

Immagine

Per gentile concessione di Ming Lampson

Ogni settimana intervistiamo una donna di successo per scoprire come è arrivata in cima. Qui incontriamo Ming Lampson.

Descrivi la tua azienda e il tuo ruolo.

Disegno un gioiello unico nel suo genere che vendo con il mio nome, Ming, che lo rifornisco esclusivamente nel mio atelier di Notting Hill Gate, a ovest di Londra.

1. Descrivi il tuo percorso di carriera.

Ho imparato il mio mestiere più di 20 anni fa a Jaipur, in India, dove sono stato apprendista presso un orafo locale e ho lavorato con commercianti di gemme in città, selezionando e classificando pietre colorate. Al mio ritorno a Londra, ho studiato gioielli a John Cass, valutazione dei diamanti presso l’Associazione Gemmologica della Gran Bretagna e pietre e perle colorate al Gemological Institute of America. Fin dai tempi del college, ho lavorato per me stesso, progettando e realizzando gioielli.

2. Qual è stata la sorpresa più positiva per te nella tua carriera?

Una grande sorpresa nella mia carriera è stata che molti dei miei clienti sono diventati amici. È qualcosa che non mi aspettavo assolutamente di accadere ed è stato così positivo nella mia vita. Ho incontrato alcune delle persone più stimolanti, gentili e meravigliose attraverso la progettazione di gioielli per loro.

3. Qual è stata la sfida più grande e come l’hai superata?

Essere un datore di lavoro. Preferisco la progettazione!

4. Qual è l’aspetto più gratificante di ciò che fai?

Senza dubbio, sta vedendo la gioia e la gioia delle persone quando vedono il pezzo finito e sapendo che ho creato qualcosa che sarà apprezzato.

5. Quale abilità ritieni sia stata la più critica per il tuo successo?

Avere una consapevolezza molto visuale delle sfumature di colore. Trovo di avere un forte istinto e memoria per le pietre preziose.

6. Che cosa sta cambiando nel tuo settore che ti eccita?

Il modo in cui vengono indossati diamanti e bigiotteria sta cambiando molto. Gli orecchini sono indossati fino all’orecchio e su ogni dito. I diamanti vengono indossati in palestra o durante un’escursione. È brillante.

7. Che consiglio daresti a qualcuno appena entrato nel tuo settore ora?

Cerca di lavorare e di imparare da una varietà di gioiellieri e rivenditori di pietre preziose. Ci sono così tante diverse tecniche e modi di lavorare, e avere l’opportunità di provarli di prima mano ti servirà bene. In termini di pietre preziose, è necessario guardare il maggior numero possibile.

8. Cosa vorresti che qualcuno inventasse per semplificarti la vita?

Un giorno in più nella settimana.

9. Hai un mentore o qualcuno che ti ha ispirato?

Sono sempre stato ispirato dal lavoro di Louis Cartier. Ha disegnato una varietà così ampia di gioielli e oggetti, e tutto ciò che ha toccato è ancora elegante e bello, anche se è stato creato un secolo fa. Joel Arthur Rosenthal è anche un mio eroe. I suoi gioielli urlano, “sii coraggioso, fai le tue cose” – è assolutamente mozzafiato.

10. Qual è il tuo aspetto lavorativo?

Il mio look da lavoro è sempre jeans, scarpe da ginnastica e un maglione. È quello che trovo comodo.

11. Qual è il tuo preferito …

a) … modo di intrattenere clienti o colleghi

Mostrandoli gemme insolite. Non ho mai incontrato nessuno che non sia riuscito ad essere incuriosito.

b) … forma di esercizio?

Raramente faccio esercizio fisico.

c) … modo di rilassarsi?

Un bagno caldo con sali Epsom: è incredibile quanto sia efficace.

d) … trattamento di bellezza o prodotto?

Sali di Epsom (spero che stiano leggendo questo!).

e) … accessorio per il lavoro?

Il mio ciclo per guardare le pietre preziose e il mio indicatore per prendere le misure di pietra per i disegni tecnici. Andare a lavorare senza quelli sarebbe come se Indiana Jones andasse nella giungla senza la sua frusta e il suo cappello.

f) … prodotto tecnologico?

Il mio telefono.

g) … ristorante?

Barrafina.

h) … servizio di cui non puoi vivere senza?

Una difficile. Direi che è un richiamo ravvicinato tra Rapaport Diamond Report, che è lo standard settimanale sui prezzi dei diamanti, e la macchina per caffè espresso di Coffee Plant in Portobello Road. (I due non dovrebbero andare insieme …)

12. Parlaci di qualcos’altro in cui sei coinvolto.

Farò sempre di tutto per supportare l’ospedale dei bambini di Great Ormond Street.

Per saperne di più su Ming Jewellery, visitare mingjewellery.com, o visitare il negozio a 108 Talbot Road, London W11.

Loading...